La Città

[row class=”row-fluid”]
[col class=”demo_col span6″]

Su un colle della dorsale che scorre da oriente ad occidente, tra gli alvei del fiume Pescara e del torrente Vallelunga, in posizione dominante la fondovalle, sorge San Giovanni Teatino (fino al 1894 detto Forcabobolina).

Il comune è praticamente diviso in due realtà San Giovanni Teatino, che è il borgo storico sul colle, e Sambuceto, insediamento urbano in continua crescita, sede di un’ampia zona commerciale e una importante area industrializzata.

Il territorio si estende per 18,19 Kmq su un’area intensamente coltivata, popolata di abitazioni disperse sui fondi che, nella pianura a destra del fiume Pescara, si accentrano nel notevole aggregato urbano di Sambuceto, senza soluzione di continuità con l’agglomerato dell’attigua città di Pescara.

Dal punto di vista geografico San Giovanni Teatino è localizzata nella Val Pescara, che negli ultimi 30 anni ha subito una fortissima industrializzazione, con conseguente urbanizzazione, civile e commerciale. L’economia basata essenzialmente sull’attività industriale e commerciale nella parte bassa del territorio, trova riscontro nelle attività di agricoltura praticate essenzialmente in collina (frutteti, uliveti e pregiati vigneti).

Sul territorio è ubicata la sede del Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale “Val Pescara” che estende il proprio ambito di competenza dall’Adriatico fino alle pendici della Majella, oltre all’impianto radar per il controllo dello spazio aereo civile e militare.

I collegamenti con le autostrade A14 e A25 fanno di San Giovanni Teatino un centro facilmente collegabile con il resto del Paese e con le grandi città: Roma, L’Aquila, Teramo, ecc.

[/col]
[col class=”demo_col active span6″]
Visualizzazione ingrandita della mappa[/col]
[/row]